10 idee per fare sesso al mare d’inverno

Quando i turisti estivi non ci sono

Che il mare in inverno abbia un grande fascino, non v’è dubbio. Spiagge deserte e battute dal vento, niente ombrelloni, stabilimenti balneari chiusi. Quel che viene in mente è come fare sesso al mare d’inverno? Come può una coppia appartarsi in riva al mare per passare un po’ di tempo assieme, eroticamente e piacevolmente?

Spiaggia di giorno. La prima idea è quella di usare la spiaggia, ma non sempre va bene. Una spiaggia è facilmente battuta dal vento, e in inverno può seriamente fare freddo, quindi va bene, ma di giorno e se c’è il sole, in modo che l’attività sessuale sia sufficiente a riscaldarsi.

sesso di notte al mareSpiaggia di notte. Si può migliorare l’idea, se si è un luogo realmente isolato, lontano da centri abitati, allora sì, si può fare sesso sulla spiaggia in una notte d’inverno, accendendo un bel fuoco a tenere compagnia, e magari portando con se una buona birra.

Camera con vista. Se invece non si gradiscono gli spazi all’aperto, allora occorre considerare che affittacamere, hotel, bed and breakfast e simili d’inverno sono in bassa stagione, praticano prezzi bassissimi, pertanto al mare d’inverno ci si può permettere qualcosa che in estate diviene improponibile, come una bella camera con vista sul mare.

Lido. Se invece si è amanti del brivido, della trasgressione, e di superare i limiti del legale, allora si può scavalcare la recinzione di uno stabilimento balneare chiuso, e usare il locale per fare sesso.

Cabina. Una variante divertente è passare al setaccio le cabine, per vedere se per caso ce ne sia una lasciata aperta o chiusa male: una cabina di un lido può diventare un ottimo posto per fare sesso al mare d’inverno.

Automobile. Per gli amanti delle vie di mezzo, c’è sempre la cara vecchia automobile, con l’addizionale che andarsi a mettere a bordo spiaggia d’inverno è una garanzia di non essere visti da nessuno molto di più che in estate.

Pineta. Si certo, gran parte delle nostre coste sono circondate da splendide pinete, che d’estate vengono prese d’assalto da torme di villeggianti, stuoli di ragazzini, tutti dediti ai pic nic e al traffico, ma vogliamo mettere d’inverno, e il fascino del bosco con il rumore del mare in sottofondo?

Barca. Perché no? Può essere un porticciolo turistico, di quelli che in inverno sono rigorosamente deserti, o semplicemente se ne può affittare una, e d’inverno la si ottiene per pochi spiccioli, ma il piacere dell’essere cullati dalle onde mentre si fa sesso sul mare d’inverno è impagabile, una cosa da provare almeno una volta nella vita. Non va bene quando c’è mare mosso.

scogli mare invernoScogli. Se il vento che arriva dal mare ci da proprio fastidio, allora perché non sfruttare una bella scogliera, per appartarsi in coppia? Ci si ripara dal vento, dagli sguardi indiscreti, e si sta praticamente in riva al mare, con tanto di suono delle onde come sottofondo.

Traghetto. E’ un’altra idea per quelli che amano la trasgressione ed i brividi connessi al rischio. Si prende un vaporetto, un traghetto, preferibile all’aliscafo, che collega la terraferma ad un’isola. Una volta partito il battello, si cerca un posto isolato, come un corridoio di servizio o una scala isolata, e si fa sesso lì. C’è comunque il brivido del rischio di essere scoperti da un membro dell’equipaggio, ma d’estate sarebbe improponibile a causa del sovraffollamento dei traghetti.