Come conquistare un’amica che non ti vuole

Decine di canzoni, racconti, film e serie tv trattano il tema dell’amicizia tra uomo e donna. E’ davvero possibile? Sì, lo è, ma può capitare che prima o poi, uno dei due s’innamori dell’altra persona. Che  fare?

Come conquistare un’amica che non ti vuole perché già fidanzata o perché pensa che siate solo amici? Bella domanda.

Se ti sei innamorato di un’amica e desideri conquistarla, la prima cosa da fare è parlarle e dirle la verità, cioè che non la vedi più come una semplice amica. Può sembrare un’impresa difficilissima, ma è necessaria, perché quando la verità verrà a galla, prima o poi succederà, se non le hai detto nulla, lei si sentirà tradita, manipolata. Penserà che i consigli che le hai dato non erano sinceri, sarà infastidita dall’averti raccontato cose magari molto personali.

Come dirglielo

Chiedile di palarle a quattr’occhi di una questione che ti preme. In questo modo non potrai più tirarti indietro. Con tutto il tuo coraggio parlale cuore a cuore, sii anche consapevole del fatto che la prima reazione potrebbe non essere molto positiva. Nello stesso tempo, questo vale come regola generale, evita i discorsi pieni di pathos e le facce da funerale, sono davvero controproducenti.

Evita la reazione da musone

Sia in questa fase, che nelle successive, l’attitudine è tutto: se tenderai a trasmetterle allegria, gioia di passare tempo insieme, avrai molte più chances. Gli atteggiamenti musoni da fidanzato rifiutato sono irritanti e fuori luogo. Se lei ti ha detto che proprio non ti vede “in quel modo”, ma per lei sei come un fratello, probabilmente ti aggrapperai alla speranza di farle cambiare idea.

Più difficile se siete amici da tempo

Se la vostra è un’amicizia di lunga data e molto profonda è difficile che lei ti veda improvvisamente con altri occhi, ti conosce troppo bene. Certamente sarà rimasta sorpresa dalla tua dichiarazione e avrà bisogno di tempo per riflettere. Il vostro è un rapporto raro e prezioso e non vale la pena di rovinarlo insistendo. Se la sua risposta è un no, vale la pena lasciare passare un po’ di tempo e allontanarsi, per poi ritrovarsi più avanti, si spera, e rinsaldare l’amicizia.

lovecoSii sincero ma non zerbino

Se l’amica in questione non è di quelle che sanno già tutto di te, puoi tentare di conquistarla mostrandole dei lati del tuo carattere che ancora non conosceva. Un luogo comune dice che “tanto sono sempre le donne a decidere”, a sottintendere che non c’è nulla che si possa fare per convincere una donna che non ti vuole. Il punto è che non si tratta di “fare”, ma di “essere”. Non c’è regalo, cena romantica, sorpresa che possa sostituire l’autenticità e l’intensità del tuo modo di essere e come ti rapporti con lei. Mostrale cos’hai da darle, quali sono i tuoi interessi e passioni, sii attento verso di lei, ma nello stesso tempo non “zerbinato”.

Non esagerare!

Far sentire da subito a qualcun che è il nostro “motivo di vita” suscita il panico, più che la passione. Una vita ce l’hai già, falle solo capire che ti piacerebbe condividerne con lei una fetta più grande.
Non fingere di essere quello che non sei, se la conquisti con la finzione, la perderai in fretta, sarà come l’infatuazione di Rossana per Cristiano, in Cyrano di Bergerac.

Sicuro che non abbia solo voglia di fare sesso? 🙂

Se quello che cerchi è un’amica di letto, sii molto chiaro. Usare paroloni da innamorati, quando volevi solo un po’ giocare con lei, genera spiacevoli equivoci e ci sono buone probabilità di ritrovarsi con un’amica in meno e una nemica in più.

E se stessi prendendo una cantonata?

Nei momenti di difficoltà e solitudine, si può scambiare per innamoramento quello che è in realtà solo sincera amicizia e complicità, perché magari si ha voglia di innamorarsi. Pesaci bene, prima di mettere a rischio un rapporto prezioso, non facile, ma che vale la pena di essere vissuto, quello con la tua “donna per amico”.

    1. giova
      • Senza vergogna

    Aggiungi un commento