Cosa vuol dire friendzone?

Il significato di “Friendzone”

Siamo amici, io mi sono innamorato di te ma tu no. Ed ecco che scatta la friendzone.

Cosa vuol dire friendzone? La friendzone è la situazione che si viene a creare quando all’interno di un’amicizia, solitamente fra un uomo e una donna (ma il termine vale anche per due uomini o due donne), uno dei due scopre di essere innamorato dell’altro/a o di vivere nei suoi confronti una forte attrazione fisica.

In principio era “Friends”

ross et rachel 2La parole friendzone nasce da un episodio della serie “Friends”, uscito in America nel 1994, all’interno del quale il personaggio di Ross Geller, innamorato non corrisposto (e dunque sofferente) dell’amica Rachel Green, veniva definito da un altro personaggio di nome Joey Trebbiani come “sindaco della friend zone”. Il concetto di friendzone è stato poi ulteriormente promosso dal film “Solo amici” del 2005 e dalla sitcom di MTV “FriendZone” del 2011.

“E’ meglio se restiamo solo amici”

E’ questa solitamente la frase con cui un lui o una lei spedisce nella friendzone un’amica o un amico che ha appena fatto la propria dichiarazione d’amore. Da quel momento, e sicuramente per un certo periodo, l’amico/a innamorato finito nella friendzone soffrirà d’amore per l’altra/o che non ne vuole sapere.
Ma si parla di friendzone anche quando più semplicemente due sono amici e uno dei componenti della “coppia” vorrebbe fare sesso con l’altro. In questo caso o si rimane intrappolati nella friendzone o si diventa trombamici.

Leggi anche: Che cosa vuol dire trombamici e perché è una buona scelta

Come non finire nella friendzone?

Non è così facile riuscire a non finire nella friendzone quando ci si innamora del proprio amico/a. Certamente il modo più traumatico per scoprire se l’amore che si prova è corrisposto è quello di dichiararsi all’altro/a di punto in bianco. E’ meglio invece fare capire piano piano i propri sentimenti, mutando l’atteggiamento verso l’amico/a gradualmente e stando attenti nel frattempo se dall’altra parte allo stesso modo qualcosa cambia. In questo modo se dopo le prime avvisaglie si percepisce che di là c’è solo amicizia si è sempre in tempo a fermarsi. Forse.

img06

Il discorso è simile anche se l’obiettivo è solo sessuale. Fare finta di fare gli amiconi per sei mesi e poi provarci all’improvviso è il modo migliore per prendersi un bel due di picche. E c’è anche il rischio serio di perdere un’amicizia.

Come si “guarisce” dalla friendzone?

La friendzone non è una malattia. Come tutti gli innamoramenti (o le voglie di fare sesso) con il tempo passa. Di sicuro però la friendzone non va alimentata. Dunque se l’amico/a di cui vi siete innamorate/i non corrisponde allontanatevi per un certo periodo da lui/lei. Altrimenti rischiate di trasformare un rapporto di amicizia in una tortura bella e buona.

Friendzone non è zerbinismo (o quasi)

Se però una persona di cui vi siete innamorati vi tratta come uno zerbino, usandovi per tutti i suoi comodi senza dare alcun segno di affetto nei vostri confronti, non siete nella friendzone ma nel più classico caso di zerbinismo. Certo, a volte il confine è labile, perché alcune persone quando si innamorano sono disposte a tutto e altre ne approfittano. Ma lo zerbinismo d’altra parte è esistito dall’età della pietra e probabilmente non svanirà mai. Se però dal momento che vi dichiarate, l’amico/a comincia a trattarvi come il vostro schiavo cominciate a riflettere sul perché avete scelto una simile amicizia.