Ma un maschio può fingere di avere un orgasmo?

Lo sapevate? Contrariamente a quanto si crede, anche i maschi possono far finta di avere un orgasmo. Anche perché, pochi ne sono informati, ma orgasmo ed emissione di sperma, l’eiaculazione, non sono la stessa cosa. Quindi non si può essere sicure al 100 % che il vostro Lui sia “venuto”. Ecco come risolvere il problema.

Tutti voi certamente ricorderete la famosa scena del film “Harry ti presento Sally” in cui l’ex fidanzatina d’America Meg Ryan, simula un orgasmo nel bel mezzo di un ristorante attirando l’attenzione di tutta la clientela. Una scena che è entrata nella storia del cinema. Per la simpatia e l’ironia con cui viene trattato un problema comune a molte donne, la difficoltà di raggiungere l’orgasmo. E perciò, per non mandare in crisi il partner, essere costrette a fingere. Un trucco che però sconsigliamo vivamente, abbiamo spiegato in molti articoli come è possibile raggiungere un pieno appagamento sessuale senza dover simulare un bel niente. E comunque evidente che, scegliendo di farlo, per le donne è molto più facile far finta di raggiungere il piacere sessuale.

or3

L’orgasmo maschile si può fingere

Ma i maschi? Complicato, no, far credere alla propria partner di essere “venuto”? Anche perché, contrariamente a quanto accade per le donne, nel caso dei maschi si ha la prova tangibile del sopravvenuto orgasmo. A quanto pare però, anche per gli uomini, la pratica della finzione è più diffusa di quanto si possa pensare. Una ricerca effettuata dall’Università del Kansas ha dimostrato che circa il 25 per cento dei maschi, non tocca l’apice del piacere. Il punto però è che, negli uomini, orgasmo ed eiaculazione non sono la stessa cosa!

Orgasmo ed eiaculazione non sono la stessa cosa

Come spiega l’enciclopedia Treccani infatti, “Si tratta di due eventi sessuali distinti che, pur coincidendo praticamente nella stragrande maggioranza dei casi, non sono tra loro assimilabili neppure sul piano dei meccanismi fisiologici e psicologici che li caratterizzano. L’eiaculazione è un evento anzitutto biologico, ulteriormente scomponibile in due fasi successive, quella dell’emissione e quella dell’eiaculazione vera e propria. L’orgasmo, invece, che pur accompagna l’eiaculazione, è inteso anche come stato di coscienza intensamente piacevole, ed è quindi un fenomeno che investe completamente sia la corporeità sia la psichicità dell’uomo”. Detto in due parole, i maschi possono eiaculare ma non avere un orgasmo vero e proprio. E quindi non raggiungere l’apice del piacere. E, quanto pare, non sono affatto pochi.

liebespaar im bett

Perché si finge?

Ma perché fingono? Secondo la ricerca che abbiamo citato, la ragione principale è quella di evitare di traumatizzare la compagna con la quale hanno fatto sesso, quando si accorgono di non riuscire a provare il massimo del piacere. Le ragioni? le più diverse: esaurimento, stress, alcol, droghe, difficoltà psicologiche. Così come quasi tutti confondo orgasmo ed eiaculazione, altrettanto pochi sanno che uno degli obiettivi principali del sesso è far sentire bene il partner, perchè il suo piacere, la sua eccitazione, sono il nostro piacere e la nostra eccitazione. Una piena soddisfazione sessuale si raggiunge non fingendo ma cercando di avere e regalare il maggior piacere possibile. (a tal proposito, leggete “Come fare l’amore bene: 10 consigli“).

or3

Come risolvere il problema

La soluzione? Beh, la più semplice: parlatene col vostro partner. Invece di nascondere il problema, affrontatelo insieme. Cercate di aggiungere un tocco di fantasia al vostro modo di fare l’amore. Vi accorgerete ben presto di quanto sia più utile cercare una vera soluzione a questo tipo di problema, invece che una “finta”.