Prima volta, dati recenti: il 60% dei maschi italiani l’ha fatto a 16 anni e mezzo

Le medie, si sa, vanno sempre prese con le pinze. Ma i dati diffusi dall’Università La Sapienza di Roma fanno il ritratto di un maschio italiano attivo sessualmente ma anche molto impreparato, tanto da mettere a rischio la propria salute e quella del proprio partner.

Il 60,3% ha fatto l’amore per la prima volta a 16,5 anni, ma quasi la metà non usa protezioni e ben il 59% non usa mezzi contraccettivi per evitare la gravidanza. Ma non solo: sono pochi i maschi italiani che si fanno i controlli o che vanno dall’andrologo. La conseguenza di questo comportamento incosciente e noncurante – come se le uniche ad avere problemi fossero solo le donne – è che aumentano i casi di sterilità spesso perché non diagnosticati in tempo.

    1. giova

    Aggiungi un commento